Massi della VecchiaMassi della Vecchia
Loggia degli sberleffiLoggia degli sberleffi
Mosaici di CasaranelloMosaici di Casaranello
La concia delle pelliLa concia delle pelli
Grotte di San GiovanniGrotte di San Giovanni
Villaggio di RiesciVillaggio di Riesci
Valle dell'idroValle dell'idro
di Pompignanodi Pompignano

Il Salento che non conosci

Un Salento che non è solo fatto di sabbia e mare. Un Salento che è archeologia, un Salento che è leggenda, un Salento che è arte. Dai primi ominidi alle prime civiltà, dai prodi Messapi agli irrequieti romani, dalla tradizione e cultura greco-bizantina a quella latina. Un'avventura emozionante e curiosa alla scoperta di una terra unica, crocevia di popoli e culture, meta di viaggi e di misteri, contesa tra cristianesimo e paganesimo. Benvenuti nel Salento, così come non l'avete mai visto!

Sezioni tematiche Salento


Evento del giorno

Accad(d)e oggi:

Ozpetek cittadino onorario di Lecce

22 Maggio 2010: Ferzan Ozpetek riceve la cittadinanza onoraria di Lecce. Il riconoscimento giunge dopo il successo del film Mine Vaganti, interamente girato nel barocco salentino.

Ultime pubblicazioni sul Salento

articolo precedente articolo successivo
NOVECENTO. Comi, il poeta solitario

NOVECENTO. Comi, il poeta solitario

LUCUGNANO (Le) – “Una sola giornata basta, amore, / a raccogliere il palpito e la fiamma, del tuo paesaggio…”. Un poeta sfuggente, incodificabile, solitario, fuori dalle scuole e dalle correnti...

ARTE. Luigi Sergi e la realtà che affiora dall’inconscio

ARTE. Luigi Sergi e la realtà che affiora dall’inconscio

PRESICCE (Le) – Una realtà nella realtà, la contiene, corre sottotraccia, carsica, invisibile eppure palpitante e viva. Come nel nostro in inconscio. Mondi lontani, perduti, immaginati, forse mai esistiti. Echi...

Zeerø

Zeerø

“Papà, mi compri una pianola?” Comincia così la storia, domani forse la favola, di Zeero, alias Francesco Ruberti, da Montesardo (Lecce), un nome che è meglio segnare sulla nostre agende,...

Le “frise della nonna”, il segreto del “Cunfalune”

Le “frise della nonna”, il segreto del “Cunfalune”

SANT’EUFEMIA (Le) – Le “frise della nonna” sono il prodotto più amato. Altra specialità assai richiesta: i taralli all’olio con i semi di finocchio. E che dire dire mostaccioli? Semplicemente...

“Apulia Triumphans”, musicisti pugliesi dell’età barocca

“Apulia Triumphans”, musicisti pugliesi dell’età barocca

TRICASE (Le) – Uno dei primi studiosi che cercò di “rivendicare” le origini pugliesi di celebri maestri del passato fu Vito Raeli, musicologo tricasino che produsse sull’argomento numerosi testi dagli...

TEATRO. La “Passione” contro i mali del mondo d’oggi

TEATRO. La “Passione” contro i mali del mondo d’oggi

Alessandro Protopapa è Gesù, Daniele Greco Giuda, Elisabetta Sergi l’apostolo Matteo, Lucio Lecci ha la parte dell’apostolo Simone di  Canah, Raffaele Marchese è Pilato.

La lotta al cancro passa da Botrugno

La lotta al cancro passa da Botrugno

BOTRUGNO (Le) – Studia la proteina Topoisomerasi1, che potrebbe mettere sulla buona strada verso farmaci utili alla chemioterapia. La lotta al cancro passa dal Salento, Botrugno, piccolo centro fra Maglie...

SCRITTRICI. Quando il fuoco dorme la cenere

SCRITTRICI. Quando il fuoco dorme la cenere

Ecco una scrittrice che conosce i sentimenti, le passioni, le schermaglie amorose. In una parola: i chiaroscuri dell’animo delle donne, ciò che agli uomini sfugge talvolta condannandoli alle pene d’amore.

“Zoì ce Agapi”, Ensemble Terra d’Otranto

“Zoì ce Agapi”, Ensemble Terra d’Otranto

CALIMERA (Le) – “Sia benedettu ci fice lu mundu…/ Creò la Notte, poi creò il Giorno…”.