Home » Ricette Tipiche del Salento » Le frittelle di zucchina

Le frittelle di zucchina

Un piatto che sicuramente non può mancare sulle tavole salentine dopo un primo a base di verdure o legumi è quello delle “Frittatine de cuccuzza“, ossia le frittelle di zucchina. Si tratta di un secondo che in realtà potrebbe essere utilizzato benissimo anche come contorno o antipasto, così come avviene in molti ristoranti locali i quali accostano alla cucina più blasonata, anche piccole pillole di gastronomia locale.

Come oramai la tradizione salentina ci ha insegnato, anche questo è piatto decisamente molto semplice, povero, ma indubbiamente di gran gusto.

Per prepararlo occorrono:

600 gr di zucchina

100 gr di farina

Sale

2 uova

Un pizzico di bicarbonato

Pepe

5 foglie di menta

Formaggio grattugiato

Olio di oliva

Tritate la zucchina in un recipiente, insieme ad una leggerissima spolverata di sale. Lasciare riposare il tutto per almeno 2-3 ore, al termine delle quali bisognerà eliminare dal recipiente l’acqua della zucchina essudata a causa del sale.

Aggiungere a questo punto 3 uova intere, un pizzico di bicarbonato, pepe, formaggio grattugiato e qualche fogliolina di menta a seconda dei gusti. Impastare il tutto aggiungendo gradualmente la farina. La quantità di farina da aggiungere è relativa…dovrete fermarvi non appena il composto avrà ottenuto una consistenza morbida e compatta e avrà quindi perso la sua connotazione liquida. In media, la quantità di farina che si consuma di solito è intorno ai 100 gr.

Terminata la preparazione dell’impasto, sarà sufficiente creare delle piccole polpette da riversare in olio di oliva ben caldo, e lasciare friggere fino a che non avranno raggiunto una colorazione dorata.

Qualora doveste avere dei dubbi, non esitate a guardare la video ricetta in calce all’articolo.

Buon appetito!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *