Home » Libri del Salento » “I TEMPLARI IN TERRA D’OTRANTO – Tracce e testimonianze nell’architettura del Basso-Salento”, presentazione del libro di Salvatore Fiori

“I TEMPLARI IN TERRA D’OTRANTO – Tracce e testimonianze nell’architettura del Basso-Salento”, presentazione del libro di Salvatore Fiori

A tutt’oggi, gli studiosi dei Cavalieri Templari nella Penisola Salentina si sono limitati a riproporre alcuni insediamenti già noti, come quelli di Maruggio e della precettoria di Lecce, senza preoccuparsi di spostare le loro ricerche più a sud, nel cuore della Terra d’Otranto, per ritrovare la presenza dell’Ordine rossocrociato in quell’estremo lembo di Puglia, così ricco di affascinanti ed incomparabili bellezze naturali, che, fin dalla preistoria, fu crogiolo e crocevia di etnie diverse e, successivamente, luogo d’incontro fra due grandi civiltà: la greca e la romana, di cui permane l’eco anche nella toponomastica.
Certo, è più agevole seguire sentieri già battuti da altri, che percorrere piste ancora inesplorate. Ma, il bello della ricerca, in questo caso, consiste proprio nell’emozionante avventura di penetrare nel mistero di una chiesetta templare, anche se fatiscente per la sua vetustà e per il lungo abbandono, o di imbattersi casualmente in un’antica masseria dai muri sbrecciati, ma ancora saldi, e dagli splendidi archi ogivali che contrastano con l’eternit delle attuali tettoie, rivelando un’epoca eroica ormai lontana e perduta.
L’architetto Salvatore Fiori, salentino per parte materna, ma nato in Piemonte dove abita, ha effettuato interessanti ricognizioni nel Basso Salento e, dopo avere interpellato documenti d’archivio, laici e religiosi, consultato antiche mappe della regione, esaminato carte moderne dell’Istituto Geografico Militare e compiuto sopralluoghi in vaste zone di notevole interesse storico e paesaggistico per la presenza di dolmen e di menhir attestanti la continuità della vita in quelle contrade, è riuscito a realizzare nuove e straordinarie scoperte.
Il libro è presentato da July Ferrari alla “Città del Libro” a Campi Salentina il 28/11 (alle ore 9.00) ed a
Maglie da Claudio Martino, alla libreria Universal Service alle ore 18, del 30/11. Sarà presente l’autore.


2 commenti su ““I TEMPLARI IN TERRA D’OTRANTO – Tracce e testimonianze nell’architettura del Basso-Salento”, presentazione del libro di Salvatore Fiori

  1. tania pagliara ha detto:

    iI miei complimenti per il libro che è di un interesse straordinario, sia per lo studio dei templari, sia per tracce da loro tramandate sulla cultura messapica,. Sono personalmente interessata ad ogni testimonianza o prova che l’abbazia di Cerrate a Casalabate e la madonna dell’alto a Campi, sono di origine templare,

  2. Marco Piccinni ha detto:

    Grazie Tania per il tuo messaggio.
    Ovviamente la discussione è aperta! Chiunque avesse informazioni in merito e volesse contribuire ad animare il dibattito o a proporsi per pubblicare qualche ricerca in merito è liberissimo di farlo su questo portale.

Rispondi a tania pagliara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *