Home » Ricette Tipiche del Salento » Risotto alla zucca gialla

Risotto alla zucca gialla

La zucca, una cocurbitacea intorno alla quale ruotano tante leggende, storie, festività: quella più famosa è indubbiamente Halloween. Durante la notte, nella quale si aspetta la vigilia del giorno dei morti, le zucche prendono vita per soddisfare il desiderio di spiriti e demoni di poter tornar sulla terra, dal mondo degli inferi, ancora una volta.

Nel Salento le zucche di solito non prendono vita, o per lo meno non ci sono giunte ancora informazioni in merito. Qui si usano per cucinare.

Di pietanze con la zucca gialla se ne possono preparare ad ajosa. La zucca si coltiva facilmente, e i suoi frutti sono piuttosto generosi tanto da poter soddisfare con una discreta sufficienza, almeno in passato,  i bisogni delle famiglie contadine.

Tra quelle più conosciute vi è indubbiamente la puccia, di cui la zucca è un ingrediente decisamente gustoso.

Se volete preparare un risotto semplice, leggero ma gustoso, potete ricorrere a questa semplice video ricetta la quale vi guiderà, passo passo, verso la realizzazione di un primo che lascierà i vostri commensali a bocca aperta.

Una piccola avvertenza ai nostri lettori è doverosa. Il sapore della zucca gialla è piuttosto dolciastro, un gusto che potrebbe risultare piuttosto insolito al palato di alcuni ma che potrebbe sorprendere coloro invece che sono abituati a testare e sperimentate sempre nuovi sapori.
Godetevi dunque la preparazione di questa ricetta a cura della nostra massaia e buon appetito!

Marco Piccinni



Un commento su “Risotto alla zucca gialla

  1. floriano ha detto:

    non sapevo che la zucca fosse alimento tipico del salento, comunque l’unico pietanza in cui l’ho vista è stata negli sceblasti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *