Tu non conoscei il Sud! Programma di visite guidate nel Salento | Salogentis
Home » News sul Salento » Tu non conoscei il Sud! Programma di visite guidate nel Salento

Tu non conoscei il Sud! Programma di visite guidate nel Salento

Prosegue anche nel mese di settembre il programma di visite guidate a cura dell’Associazione Archès, alla scoperta del Salento nascosto. Quattro itinerari vi condurranno attraverso i luoghi più autentici del Capo di Leuca per ripercorrere e rivivere i momenti più significativi che hanno segnato la storia e la cultura salentina.

AI PIEDI DI UN FARO FINISCE IL SALENTO – martedì 4 e 11 settembre.  Siamo a Finibusterrae, al confine del mondo. Oltre il faro e il Santuario di S. Maria di Leuca, c’è solo il mare. Si ergono a sentinella su punta Méliso, da cui si scende attraverso una lunga scalinata, per raggiugere il lungo mare che sfoggia le sue ecclettiche e coloratissime ville Ottocentesche, per poi risalire su punta Ristola dove è situata Grotta Porcinara, antico santuario pagano luogo di preghiera e scambi tra Greci e Messapi. Ritrovo: piazza antistante il Santuario.

ARCHEOLOGIA E CIVILTA’ CONTADINA – mercoledì 5 e 12. Le origini del Salento a pochi passi dal mare: grotte preistoriche, dolmen, tumuli funerari e antichi centri abitati hanno resistito migliaia di anni per raccontarci chi siamo e da dove veniamo. Ritrovo: area antistante la zona la Chiesa di Pescoluse.

SULLA VIA CAMMINA UN PELLEGRINO – giovedì  6 e 13. Da Leuca Piccola (Barbarano del Capo) al Santuario di Santa Marina (Ruggiano) ripercorriamo un tratto dell’antica via dei pellegrini che conduceva al Santuario di Santa Maria di Leuca, passando per Salve a visitare un antico frantoio ipogeo e l’organo funzionante più antico di Puglia. Ritrovo: area antistante il complesso di Leuca Piccola, Barbarano del Capo.

SULLE TRACCE DEI MESSAPI – venerdì 7 e 14. Chi erano i Messapi? Lo scopriremo visitando l’antica città di Hyriae, che i Romani chiamarono poi Vereto, situata sull’omonima collina. Ai suoi piedi, la Chiesa di San Giovanni Battista e il mausoleo della Centopietre; sulla sua sommità, invece, visiteremo la cappella della Madonna di Vereto che custodisce un raro affresco di San Paolo con i serpenti e gli scorpioni. Ritrovo Piazza XX settembre, Patù.

Orario escursioni: 16.30 – 19.30. Prenotazione obbligatoria.

Contatti: 327 – 8410214, www.associazionearches.it

In collaborazione con Summer Box 2012 e con il patrocinio dei comuni di Salve e Patù.

Associazione Archès


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *