Home » Comuni Salentini » Gagliano del Capo » “Marinai sempre!”, è nata l’ANMI di Gagliano

“Marinai sempre!”, è nata l’ANMI di Gagliano

GAGLIANO DEL CAPO (Le) – “Marinai per un giorno, marinai per sempre!”.

E’ una delle massime della gente di mare, in ogni tempo, unita da un legame fortissimo che attraversa le generazioni.

Echeggiata – insieme alla “Preghiera del Marinaio” – a piazza San Rocco, per un piccolo evento: la nascita dell’ANMI (Associazione nazionale marinai d’Italia), che parte già con una dote di ben 140 iscritti, incluse molte ragazze: la divisa esercita sempre il suo fascino,come ben sapeva Richard Gere in “Ufficiale e gentiluomo”.

Del paese di Vincenzo Ciardo, dove la Marina Militare ha una grande tradizione, ma provenienti anche da quelli limitrofi: Castrignano del Capo, Salve,S. Maria di Leuca, Miggiano, Corsano, Morciano di Leuca, ecc.

Una giornata densa di emozioni, iniziata con la sfilata dei gruppi ANMI sul territorio (Alessano, Andrano, Barbarano, Marina di Leuca, Castro, Collepasso, Corsano, Gallipoli, Lecce, Maglie, Marittima, Melendugno, Otranto, Porto Cesareo, Racale, Salve, Taviano, Tricase, Miggiano (ANSI), Nardò (Combattenti e Reduci) dal centro polivalente “Maria Monteduro” in piazza San Rocco, cuore del paese, accompagnata dalle note della banda locale.

Qui, in un clima raccolto e intenso, dinanzi a una piazza piena, Monsignor Vito Angiuli, vescovo della diocesi di Ugento-S. Maria di Leuca, ha celebrato la santa messa. All’omelia si è soffermato in particolare sul concetto sociologico di “passioni tristi”, che caratterizza questi nostri anni “liquidi” e crepuscolari, che ha opposto al tempo in cui gli uomini davano la vita per la patria.

Su questa idea ha speculato poi Rosario Scappaviva, presidente dell’ANMI appena nata, dicendo che l’idea di patria va aggiornata al XXI secolo, ma resta sempre un ancoraggio sicuro se non si vuole scivolare nel relativismo etico, che, ha successivamente detto il sindaco della città, Carlo Nesca, l’associazionismo può contrastare.

Sono intervenuti anche il capitano Cosimo Rao, il viceprefetto Valeria Pastorelli in rappresentanza del prefetto Claudio Palomba, la rappresentante del Questore Rosanna Buffo, i sindaci di Castrignano del Capo, Corsano e Alessano, il consigliere provinciale ANMI ammiraglio Giuseppe Panico, il delegato regionale CV Fernando Piccinno, il comandante di Maribase Brindisi CV Alfio Forte, il rappresentante della Marina Sud CF Roberto Cavallo, il rappresentante della CP di Gallipoli, STV De Matteis, l’ospite della MM TV Francesco Sergi, il capoposto

Mariradar maresciallo Lgt Renè, il rappresentante del Comando provinciale dei CC Alessandro Riglietti, il rappresentante della Guardia di Finanza Gaetano Massaro, il rappresentante della Guardia di Finanza app. scelto Luigi Serracca, il rappresentante di Maricosum Lgt Francesco Melcarne, Aerostormo di Galatina, capitano Franco Ciardo.

Alla fine della cerimonia, sfilata di ritorno al centro polivalente e grande festa. L’ANMI appena nata ha in programma alcuni interventi di volontariato nel sociale per caratterizzarsi subito come presenza sul territorio.

Francesco Greco


Un commento su ““Marinai sempre!”, è nata l’ANMI di Gagliano

  1. Immacolata Melcarne ha detto:

    Bellissima cerimonia, grazie a Rosario Scappaviva, che ha avuto l’idea di valorizzare il corpo della Marina Militare in nome della Patria. Un grande onore per la città di gagliano del Capo aver rappresentato tutti i comuni del Capo di Leuca. Peccato che mancava mio figlio Rocco in marina da ormai diversi anni e che per servizio non è potuto essere presente.

Rispondi a Immacolata Melcarne Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *